HALLOWEEN (la festa?)

Avvisi, comunicazioni personali, richieste, proteste, domande... escluso politiche e reclamistica.

Moderatore: Trianello

HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda Leonardo » gio ott 25, 2012 6:20 pm

HALLOWEEN? No grazie.

Rieccola riaffacciarsi la festa pagana e satanica di Halloween e le sue funeste conseguenze. Con tutto il suo battage pubblicitario e consumistico.
Festa non certo appartenente alle nostre tradizioni, e completamente all'opposto della memoria che ci collega in preghiera al ricordo dei nostri cari defunti.
Profondamente radicata nel paganesimo, continua ad essere una pericolosa forma di idolatria demoniaca.
Trae origine da una antichissima celebrazione celtica diffusa nelle isole britanniche e nel nord della Francia, con cui i pagani adoravano una delle loro divinità, chiamata Samhain, Signore della morte. Il 31 Ottobre era considerato una delle feste più importanti, e dava inizio al Capodanno Celtico. I Celti ritenevano che Samhaib, in risposta alle offerte di tali olocausti, autorizzasse le anime dei morti a ritornare alle proprie case in quel giorno di festa. E' a tale credenza, peraltro, che deriva l'uso odierno di girovagare nel buio, la notte di Halloween, vestiti in costumi che imitano fantasmi, streghe, scheletri,elfi,creature demoniache e pipistrelli. Anche la espressione "trick or treat" traduzione innocente di "dolcetto o scherzetto", é parte dell'antico cerimoniale pagano. Vernivano chieste offerte ("treat") sotto la minaccia dell'ira di Samhain.
Se attecchisce, come stà avvenendo nelle scuole e non solo, i giovanissimi saranno potenzialmente in pericolo per l'aggancio al satanismo, prima festaiolo, poi nascosto e militante.
Halloween é quindi un rituale che avvia all' adorazione di Satana; avviene anche in modo subdolo attraverso la parvenza di feste e di giochi per giovani e bambini.
Nella Britannia dell'VIII-IX secolo, la medesima data, era per i cristiani occasione per onorare i Santi, partecipando alla veglia di preghiera la sera del 31 Ottobre, ed alla Santa Messa il giorno successivo. E' da questo deriva il termine Halloween. L'etimo si radica, infatti, nell'antica espressione inglese "Hallow E'en" , cioé notte di commemorazione di tutti coloro che sono stati "Hallowed", santificati.
Genitori, educatori e responsabili della società, sono tenuti a vigilare e avvisare i ragazzi di non partecipare ad incontri sconosciuti, ambigui o addirittura ad alto rischio perchè segreti o riservati.

Leonardo
festina lente
Leonardo
Utente Senior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: gio mag 04, 2006 7:02 pm
Località: Roma

Re: HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda Armando » ven ott 26, 2012 11:39 am

Ci sono alcune voci controcorrente di fronte a quella che è una festa consumistica che delinea molto bene il neopaganesimo della nostra società.
Oltre ad un'associazione, L'Aidaa che protegge i gatti neri che vengono sacrificati in questo giorno e, solo il dato dell'uccisione dei gatti neri, dovrebbe dare la stima della pericolosità della festa; ci sono l'Arcivescovo di Perugia che parlerà alla trasmisione Vade Retro di oggi (http://www.asca.it/news-Halloween__mons ... 5-ATT.html), il sindaco di Pedrengo (http://www.bergamonews.it/politica/il-s ... %9D-165839), Don Arlati (http://www.ilrestodelcarlino.it/imola/c ... ione.shtml) che proporrà una Via Lucis alternativa, mostre sul tema dei defunti e dei Santi a Genova e la Corsa dei santi a Roma (http://www.donboscoland.it/articoli/art ... ?id=126727), oppure mettere la foto di un Santo (invece delle zucche) sulla porta secondo l'iniziativa delle Sentinelle del Mattino (http://www.sentinelledelmattino.org/blo ... gni-porta/).
Trovo anche interessante la riscoperta di alcune feste tradizionali che si facevano nei paesi in questi giorni che possono anche essere utili per una nuova re-inculturazuione di questa festa:
la festa de "sos mortos" in Gallura dove si raccolglie l'elemosina per i defunti nelle federe dele lenzuola (http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassa ... -1.5920815)
la festa di Orsara dei fuochi e cocce priatorije dove si accendono i fuochi per le anime che in Purgatorio e si fanno tavole imbandite per le strade in onore dei defunti (http://corrieredelmezzogiorno.corriere. ... 5161.shtml).
Armando
Nuovo Utente
 
Messaggi: 166
Iscritto il: mar giu 15, 2010 5:19 pm
Località: Roma

Re: HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda francocoladarci » sab ott 27, 2012 8:14 pm

Chiedo se abbiamo una presa di posizione della chiesa in merito ad Halloween?, perché un conto sono i pensieri personali condivisibili o meno, altro conto quello della Chiesa, siccome in questi giorni ri-ciccia questa festa disgraziata che effettivamente sta prendendo sempre più terreno, però per contestarla ci vuole una presa di posizione della Chiesa.

Franco
Avatar utente
francocoladarci
Nuovo Utente
 
Messaggi: 141
Iscritto il: mer giu 04, 2008 7:08 pm

Re: HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda Armando » mar ott 30, 2012 12:11 am

Armando
Nuovo Utente
 
Messaggi: 166
Iscritto il: mar giu 15, 2010 5:19 pm
Località: Roma

Re: HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda Leonardo » mar ott 30, 2012 9:54 am

Documenti importanti quelli che Armando ha evidenziato.
A Franco direi questo, che via via questa strana festa si ripresenta la Chiesa, in tutte le sue articolazioni di gerarchia e di base, condanna sicuramente ma anche propone alternative varie di "vera festa", di gioia, unitamente a preghiera, adorazione Eucaristica, veglie, processioni.
La condanna é in toto a HaLLOWEEN PERCHE' rappresenta un complesso di illeceità, che la Chiesa ha sempre respinto nelle sue singole esteriorizzazioni e pericolosità e sacrilegio.
Mi spiego: raccomandazioni e inviti sono stati fatti sin dall'antichità, per respingere ogni forma di sedute spiritiche; di evocazione delle anime dei morti, all'esercizio di messe nere anche con Particole sacre sottratte nelle chiese. Il richiamo, le esortazioni dovrebbero essere più forti? Convengo.
Ma anche noi mettiamoci del nostro, semza rimanere alla finestra a guardare. Il richiamo forte alla partecipazione di Halloween é costituito, a mio parere, dalla curiosità. Che é poi fonte di tanti guai personali e collettivi. Forti richiami in passato, ad esempio, sono stati fatti per evitare di chiamare i defunti dal mondo del mistero a quello dell'esperienza sensibile. Ed oggi in quante forme si manifesta questa, sedicente, festa? Gli allarmi e casi tragici ormai non si conntano più, nei giorni successivi all'evento celebrato.
Ma anche a voler rimanere alla festicciola infantile, il pericolo é quello di far crescere e maturare anche da grandi la partecipazione a Halloween.
E' comunque di questi giorni la condanna ufficiale della Chiesa polacca.

Leonardo
festina lente
Leonardo
Utente Senior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: gio mag 04, 2006 7:02 pm
Località: Roma

Re: HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda Leonardo » mar ott 30, 2012 4:54 pm

Dall'Ufficio Nuovi Culti in Vicariato, apprendiamo che:


- domani sera 31 Ottobre, nella Chiesa di Santa Anastasia, in
piazza S.Anastasia al Circo Massimo (angolo via di S.Teodoro e Via dei Cerchi), sarà
celebrata una S.Messa -riparatrice- alle ore 22,30, ufficiata da Don Aldo Buonaiuto della
Comunità S.Giovanni XXIII, fondata da don Benzi.
- seguirà l'adorazione al Santissimo.
Leonardo


* su Avvenire, in cronaca di oggi 30 c.m.:
http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/riecco-halloween

* su Roma Sette, odierno, on line
http://www.romasette.it/modules/news/article.php?storyid=9207-festa-alto-rischio.aspx
festina lente
Leonardo
Utente Senior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: gio mag 04, 2006 7:02 pm
Località: Roma

Re: HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda Armando » mer ott 31, 2012 5:16 pm

Anche le Filippine dicono no alla festa di halloween nelle scuole cattoliche
http://www.fides.org/aree/news/newsdet. ... 90&lan=ita
E persino il presidente del Venezuela le vieta negli alberghi di Stato:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 03208.html
Armando
Nuovo Utente
 
Messaggi: 166
Iscritto il: mar giu 15, 2010 5:19 pm
Località: Roma

Re: HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda Leonardo » mer ott 31, 2012 10:14 pm

Il GRIS di IMOLA
Mercoledì 31 Ottobre conferenza in streaming di don Fabio Arlati dal titolo:

"Halloween? Una festa cattolica svuoltata di luce dai protestanti e
riempita di tenebre dagli occultisti".


La potete seguire in diretta, ore 20,45, qui:
http://www.gris-imola.it/videostreaming.php
festina lente
Leonardo
Utente Senior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: gio mag 04, 2006 7:02 pm
Località: Roma

Re: HALLOWEEN (la festa?)

Messaggioda Leonardo » gio nov 01, 2012 9:40 am

CHE AFFARE LA PAURA - Avvenire 30 Ottobre 2012

Riecco Halloween. Festa ad alto rischio

La zucca simboleggia una testa di morto e rappresenta l’irlandese errante Jack O’Lantern, che secondo la leggenda fece un patto col diavolo non trovando pace né all’inferno né in paradiso. Allora va bene giocare e finanche “esorcizzare”, ma ormai «la carnevalata di Halloween, apparentemente innocua, rappresenta una sorta di revival del neopaganesimo» e soprattutto «uno dei tanti mezzi usati da alcuni per cercare di imporre il pensiero magico-esoterico, formando e riformando la nostra cultura ad accogliere il male come fosse un bene».

Don Aldo Buonaiuto, responsabile del Servizio antisette dell’Associazione Papa Giovanni XXIII, consulente delle Procure di mezza Italia e collaboratore della Direzione centrale anticrimine della Polizia, ha incontrato da vicino e conosce assai bene quanto accade, spesso, il 31 ottobre.

Don Buonaiuto, in fondo non è soltanto un’altra occasione per festeggiare e divertirsi?
Dietro la parvenza di "festa" innocente e spassosa, Halloween si impone come moda e tendenza commerciale soprattutto nelle giovani generazioni e tende a rendere "normali" e divertenti aspetti e figure orride e ripugnanti.

Halloween è fenomeno recente e d’importazione a stelle strisce, per altro.
Vero, anche se in realtà Halloween nasce da un rito celebrato nelle isole britanniche dai Celti: il Samain, una specie di festival della morte realizzato per propiziare il favore di divinità pagane. La Chiesa, per opera di Papa Gregorio IV nell’834, decise di spostare la festa di Ognissanti dal 13 Maggio al 1 novembre proprio per sradicare le superstizioni e gli appuntamenti occultistici derivati dall’antica festa druidica.

Tuttavia, per quanto imprevedibilmente, anche in Italia si è diffuso alla grande in un batter d’occhio.
Fino a una quindicina di anni fa nessuno avrebbe immaginato che a ogni fine ottobre le nostre strade, vetrine, scuole e case potessero popolarsi di zucche a forma di teschio, scheletri, mostri, fantasmi, streghe e zombi e tante altre immagini macabre...

Roba di pessimo gusto, certo. Ma anche tanto pericolosa?
Se il mostruoso diventa carino, il terrificante piacevole, il ripugnante esaltante, il demoniaco simpatico, il passaggio successivo è la perdita di una precisa demarcazione tra ciò è che bene e ciò che è male: non a caso Benedetto XVI, proprio all’inizio del suo pontificato, ha indicato nella "dittatura del relativismo" una delle gravi malattie del nostro tempo.

E qualcuno già da un pezzo ne approfitta…
Infatti. Perché Halloween è anche e soprattutto una delle principali ricorrenze del mondo satanico.

Sarebbe a dire?
Viene considerato da molti il capodanno dei satanisti. Il periodo favorevole per la celebrazione di sabba, cioè riti e messe nere in onore del demonio. Per gli occultisti la notte del 31 ottobre è uno dei quattro appuntamenti più importanti dell’anno.

Quindi quella notte si danno più da fare del solito?
Sì. La profanazione dei cimiteri, le messe nere, i sacrifici animali e umani e ogni sorta di dissacrazione e sacrilegio sono praticati, esaltati e auspicati.

Come si contrasta tutto questo, don Buonaiuto?
Disapprovando e dissociandosi dalle "feste" di Halloween. Facendolo, non ci si arrende a subire quella che, purtroppo, non è soltanto una "moda" apparentemente inarrestabile, ma un chiaro attacco alle nostre radici culturali e religiose.


Pino Ciociola
festina lente
Leonardo
Utente Senior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: gio mag 04, 2006 7:02 pm
Località: Roma


Torna a Bacheca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron