Un saluto a tutti...

Se vuoi postare due righe di presentazione di te stesso e del motivo per cui ti sei iscritto, questo è il posto giusto.

Moderatori: Mod, Roby_r0m@

Un saluto a tutti...

Messaggioda Hermes » gio mag 10, 2012 1:32 pm

Il mio caso è un po' particolare, se dovessi raccontare tutto nei particolari credo che mi si giudicherebbe uno schizofrenico... da sempre mi sono interessato dello studio di diverse teologie, diverse tradizioni religiose, con particolare attenzione alle chiese cristiane, domandandomi se anche altre chiese potessero essere delle sicure strade per la Verità, o se solo quella cattolica fosse l'unica strada giusta. Ogni tanto metto la mia fede cattolica tra parentesi e provo a verificare se un'altra strada possa condurmi verso la Verità con la stessa sicurezza... è un tipo di ricerca rischiosa, che in passato mi ha portato a prendere alcune pericolose sbandate, come quando dopo un difficile e confuso periodo ho finito per accostarmi ai mormoni LDS battezzandomi e ricevendo il sacerdozio. Mi sono presto reso conto di avere sbagliato strada, e ho cominciato a tornare alla fede cattolica, anche se comunque continuo a seguire saltuariamente il piccolo gruppo mormone a cui facevo riferimento. La teologia mormone per certi limitati aspetti mi ispira ancora, seppure sia consapevole dei suoi paradossi e inconsistenze... ma si tratta ormai di una attrazione sempre più debole e limitata, il cuore della mia fede rimane cattolico.
Per lunghissimo tempo ho anche avuto a che fare con il mondo geovista, ma solo perché era geovista il mio migliore amico d'infanzia. Ho letto molto la letteratura geovista, ho partecipato anche alla vita della loro comunità per capirli meglio, per verificare se ci fosse qualcosa di buono, ma devo dire che non vi ho trovato niente di interessante e utile alla mia crescita spirituale.
In questo forum non vorrei parlare tanto dei TdG, dei quali qui state già studiando la dottrina mettendo insieme parecchio materiale, piuttosto preferirei occuparmi dei mormoni, ed eventualmente di altre chiese minori, visto che non avete ancora raccolto molto materiale in merito, e mi sembra di avere trovato diverse imprecisioni negli interventi pubblicati.
Avatar utente
Hermes
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mer mag 09, 2012 4:35 pm

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda algoritmo70 » gio mag 10, 2012 5:39 pm

Prega lo Spirito Santo siamo vicini a Pentecoste,è il mio benvenuto al forum.algoritmo70.
algoritmo70
Nuovo Utente
 
Messaggi: 47
Iscritto il: dom lug 04, 2010 6:48 pm

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Trianello » gio mag 10, 2012 6:40 pm

Benvenuto!!

La tua esperienza come "fuoriuscito" dalla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ci sarà molto preziosa in questo Forum. Possiedo molto materiale suimormoni e mi sono confrontato con loro molte volte, ma non ho mai avuto il tempo di fare uno studio davvero approfondito delle loro dottrine. Ritengo che il confronto con i membri di questa fiorente realtà religios sia da condurre a livello di "teologia fondamentale", per cui una conoscenza esatta del loro credo è davvero indispensabile.
Trianello

Deus non deserit si non deseratur
Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Veterano
 
Messaggi: 1136
Iscritto il: gio mar 23, 2006 7:24 am
Località: Roma

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Hermes » gio mag 10, 2012 8:11 pm

Trianello ha scritto:... Ritengo che il confronto con i membri di questa fiorente realtà religios sia da condurre a livello di "teologia fondamentale", per cui una conoscenza esatta del loro credo è davvero indispensabile.


Il problema è che la teologia mormone è molto sfuggente, molto più liquida e in più rapida trasformazione di quella TdG. Negli ultimi 20 anni ci sono stati cambiamenti dottrinali enormi, altri sono in corso d'opera, ma ancora più interessante è l'apparente maggiore peso degli apologisti nella sistematizzazione della dottrina, e anche nella sua trasformazione (a discapito del gruppo dirigente tradizionale, sempre più gerontocratico, immobile, mummificato direi), per questo il mormonismo ora è molto più complesso che in passato, molto meno monolitico, e anche più interessante... approfondiremo un poco alla volta. Ci vuole pazienza.
Avatar utente
Hermes
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mer mag 09, 2012 4:35 pm

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Trianello » gio mag 10, 2012 8:22 pm

So che c'è un abisso tra la teologia mormone così come è concepita nei circoli degli intellettuali e quella che leggiamo sui vari catechismi. Conosco anche alcune delle posizioni più avanzate dell'apologetica mormone, la quale, ad esempio, oggi come oggi, propone una lettura storico-critica del Libro di Mormon al fine di sfuggire alle numerose efondatissime critiche a cui presta il fianco una lettura fondamentalista dello stesso. Avendo tu conosciuto direttamente questa realtà, saprai sicuramente darci maggiori delucidazioni in merito. A mio modesto avviso, comunque, il cardine della critica alla teologia mormone risiede nelle incongruenza metafisiche del loro impianto dottrinale, alle quali non è possibile sfuggire mediante innovative proposte ermeneutiche ed esercizi retorici.
Trianello

Deus non deserit si non deseratur
Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Veterano
 
Messaggi: 1136
Iscritto il: gio mar 23, 2006 7:24 am
Località: Roma

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Hermes » gio mag 10, 2012 9:38 pm

Trianello ha scritto:So che c'è un abisso tra la teologia mormone così come è concepita nei circoli degli intellettuali e quella che leggiamo sui vari catechismi. Conosco anche alcune delle posizioni più avanzate dell'apologetica mormone, la quale, ad esempio, oggi come oggi, propone una lettura storico-critica del Libro di Mormon al fine di sfuggire alle numerose efondatissime critiche a cui presta il fianco una lettura fondamentalista dello stesso. Avendo tu conosciuto direttamente questa realtà, saprai sicuramente darci maggiori delucidazioni in merito.


Tanto per iniziare, se hai voglia potresti fare un elenco delle fonti che hai letto sull'argomento in un post a parte.

A mio modesto avviso, comunque, il cardine della critica alla teologia mormone risiede nelle incongruenza metafisiche del loro impianto dottrinale, alle quali non è possibile sfuggire mediante innovative proposte ermeneutiche ed esercizi retorici.


Hai assolutamente ragione. Però da qualche anno stanno comparendo degli studi che ci provano, e che qualche punto a loro favore l'hanno segnato... consideriamo che si tratta di una teologia giovanissima. Per esempio secondo me uno dei tentativi più interessanti è questo:
Immagine
Blake T. Ostler, Exploring Mormon Thought: The Attributes of God (vol. 1), Kofford, Salt Lake City 2001, pp. 500
Avatar utente
Hermes
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mer mag 09, 2012 4:35 pm

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Trianello » sab mag 12, 2012 7:04 am

Conosco, anche se indirettamente, quanto sostenuto da Blake T. Ostler (anche se non ho letto il volume in oggetto). Il punto debole dell'opera di costui, così come di quella dei vari pernsatori mormoni "liberarli", sta nel fatto (notato anche da Introvigne) che nella misura in cui costoro cercano di rigorizzare la teologia mormone, inevitabilmente si avvicinano al teismo cosiddetto classico. Di conseguenza, più i mormoni cercano di rendere filosofoficamente ragione della speranza che è in loro, più questa speranza si delinea nei termini di quella del Critianesimo storico e, di coseguenza, si allontana dalla teologia mormone così come la ritroviamo nei testi catechetici della Chiesa.

Hai ragione, comunque, qui questa discussione è fuori posto. E' meglio aprirne una apposita nella sezione del Forum dedicata ai Mormoni.

Visto che, da ex, tu hai una conoscenza di questo movimento religioso che nessuno di noi può vantare, che ne diresti di buttare giù una scheda introduttiva sul medesimo da inserire nel dizionario dei MRA che stiamo lentamente costruendo in questo spazio virtuale?
Trianello

Deus non deserit si non deseratur
Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Veterano
 
Messaggi: 1136
Iscritto il: gio mar 23, 2006 7:24 am
Località: Roma

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Hermes » sab mag 12, 2012 2:27 pm

Trianello ha scritto:Conosco, anche se indirettamente, quanto sostenuto da Blake T. Ostler (anche se non ho letto il volume in oggetto). Il punto debole dell'opera di costui, così come di quella dei vari pernsatori mormoni "liberarli", sta nel fatto (notato anche da Introvigne) che nella misura in cui costoro cercano di rigorizzare la teologia mormone, inevitabilmente si avvicinano al teismo cosiddetto classico. Di conseguenza, più i mormoni cercano di rendere filosofoficamente ragione della speranza che è in loro, più questa speranza si delinea nei termini di quella del Critianesimo storico e, di coseguenza, si allontana dalla teologia mormone così come la ritroviamo nei testi catechetici della Chiesa.


Certo, è un processo che vediamo anche in altre chiese un tempo essenzialmente fondamentaliste. Ma io correggerei un pochino questa idea.
Introvigne in pratica dice che il mormonismo per curare i suoi errori, e per diventare più accettabile, inevitabilmente finisce per virare verso il cristianesimo mainstream... ok, ma si potrebbe considerare questo processo anche in maniera un poco diversa. Pensiamo al mormonismo primitivo come ad una certa comunità, in un determinato periodo, che sviluppa un proprio modo di concepire il rapporto con il divino in maniera intuitiva e molto naif, diciamo. La stessa comunità poi gradualmente razionalizza il proprio sentimento religioso, lo sistematizza progressivamente. Il processo è facilitato dal fatto che non c'era, e ancora oggi non c'è, un vero Credo definitivo e intoccabile nel mormonismo.
Quello che vediamo attraverso il lavoro degli apologisti è un aspetto di questo processo di perfezionamento, che rispetta certi "core beliefs" e comporta la caduta e trasformazione di aspetti non indispensabili del mormonismo. Cmq questo è un discorso un poco ingarbugliato, gli stessi mormoni sono discordi su quelli che sono gli intoccabili core belief (e forse tale l'incertezza è voluta).

In poche parole: il cuore del mormonismo oggi di fatto viene ridotto a pochissimi concetti (creazione non ex nihilo, eternità delle intelligenze spirituali, essenza divina dell'uomo, rivelazione continua e pochi altri, anche se nei catechismi LDS a questo si accenna solo di sfuggita), il resto sono elaborazioni umane che possono cambiare in base al diverso grado di consapevolezza che la comunità ha raggiunto nei diversi periodi della sua esistenza.

A risentirci nell'apposita sezione.

Hai ragione, comunque, qui questa discussione è fuori posto. E' meglio aprirne una apposita nella sezione del Forum dedicata ai Mormoni.

Visto che, da ex, tu hai una conoscenza di questo movimento religioso che nessuno di noi può vantare, che ne diresti di buttare giù una scheda introduttiva sul medesimo da inserire nel dizionario dei MRA che stiamo lentamente costruendo in questo spazio virtuale?


Ok, ci vorrà un po' di tempo ma ci arriveremo.
Avatar utente
Hermes
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mer mag 09, 2012 4:35 pm

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda opepo » sab mag 12, 2012 6:21 pm

Benvenuto
Avatar utente
opepo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 77
Iscritto il: mar lug 06, 2010 2:19 pm

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Trianello » dom mag 13, 2012 7:18 am

Hermes ha scritto:
Ok, ci vorrà un po' di tempo ma ci arriveremo.


Ci conto, ovviamente.
Trianello

Deus non deserit si non deseratur
Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Veterano
 
Messaggi: 1136
Iscritto il: gio mar 23, 2006 7:24 am
Località: Roma

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Armando » mer mag 16, 2012 10:35 am

Bene penso che sarà molto proficuo e prezioso il tuo contributo, grazie e Benvenuto anche da parte mia
Armando
Nuovo Utente
 
Messaggi: 166
Iscritto il: mar giu 15, 2010 5:19 pm
Località: Roma

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Hermes » mer mag 16, 2012 2:42 pm

Grazie per i benvenuti, accetto l'invito... però devo pensare quale potrebbe essere il metodo migliore. Non so se ce la farò durante questo mese causa impegni, magari per ora mi limiterò a qualche piccolo intervento.
Avatar utente
Hermes
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mer mag 09, 2012 4:35 pm

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Leonardo » gio mag 17, 2012 2:52 pm

HERMES,
ben arrivato. Il dialogho, il confronto, se franco e sincero sono ingredienti graditi in questo forum.
Fraternamente,
Leonardo
festina lente
Leonardo
Utente Senior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: gio mag 04, 2006 7:02 pm
Località: Roma

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Hermes » gio mag 24, 2012 11:52 am

Riprendo qui una parte del post di Generale Specifico apparso in un altro thread.

Generale Specifico ha scritto:...Una curiosità: in che senso frequenti ancora la Chiesa Morome?
Ho letto nella tua presentazione che sei un ex-mormone battezzato ed ordinato nel sacerdozio di aronne. Se continui a frequentare la Chiesa, devo dedurne che in qualche modo non hai abiurato uffcialmente il tuo errore. Mi risulta che i mormoni non ci vadano terneri, infatti, con gli "apostati".


Frequento saltuariamente le celebrazioni mormoni perché comunque ho fatto delle conoscenze che non mi va di perdere. Vivo all'estero e non ho amici, almeno quei pochi che mi sono rimasti me li voglio tenere, e poi comunque, nonostante tutto, frequentare anche celebrazioni non cattoliche mi piace, sento che mi fa bene spiritualmente. In effetti non ho dichiarato le mie convinzioni agli altri membri mormoni...
Avatar utente
Hermes
Nuovo Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: mer mag 09, 2012 4:35 pm

Re: Un saluto a tutti...

Messaggioda Paola86 » gio mag 24, 2012 9:51 pm

Hermes ha scritto:Riprendo qui una parte del post di Generale Specifico apparso in un altro thread.

Frequento saltuariamente le celebrazioni mormoni perché comunque ho fatto delle conoscenze che non mi va di perdere. Vivo all'estero e non ho amici, almeno quei pochi che mi sono rimasti me li voglio tenere, e poi comunque, nonostante tutto, frequentare anche celebrazioni non cattoliche mi piace, sento che mi fa bene spiritualmente. In effetti non ho dichiarato le mie convinzioni agli altri membri mormoni...


Ciao Hermes,
ti va di dirci in quale Stato vivi? solo se non lo ritieni troppo "personale"...

io sono stata per un periodo negli stati uniti... sono venuta in contatto con i mormoni per la prima volta lì (non missionari però)... posso dire che esiste una grande differenza tra il mormonismo in Usa rispetto a quello qui in Europa.
In realtà questo discorso si potrebbe fare con la fede in genere, soprattutto quella cattolica (che io ovviamente ho vissuto direttamente e sulla quale quindi potrei dire di più).
Però è anche questo il motivo per cui nel mio post di presentazione dicevo che avevo molta vergogna di essermi avvicinata alla chiesa LDS in Italia... perchè quando l'ho fatto ho visto che c'è un abisso tra quello che è il mormonismo in Usa rispetto a quello che è qui.
Credo di trovarmi in un contesto di persone abbastanza sveglie da capire che non è assolutamente fare mia intenzione fare un discorso classista o discriminatorio in questo commento, ma la realtà in cui mi sono imbattuta è che qui in Italia la chiesa LDS accoglie generalmente persone con un grado di istruzione molto basso (almeno questa è la mia esperienza) e per questo utilizza tecniche di persuasione molto semplici e che sfociano in molti casi nella superstizione.
Negli Usa, al contrario, tutti i mormoni con cui mi sono confrontata avevano un background culturale molto variegato e di ottimo livello.
Paola86
Nuovo Utente
 
Messaggi: 11
Iscritto il: lun mag 21, 2012 7:24 pm

Prossimo

Torna a Per Conoscerci - Autopresentazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron