Scomunica per Halloween

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i Movimenti Religiosi Alternativi e le tematiche a questi connesse.

Moderatore: Trianello

Scomunica per Halloween

Messaggioda Leonardo » gio nov 01, 2012 9:48 am

Quotidiano "La Stampa" -29 Ottobre 2012

Halloween "scomunicata"

A tre giorni da Ognissanti, la Chiesa cattolica polacca ha "scomunicato" Halloween, la festa importata dagli Stati Uniti e cresciuta molto negli ultimi anni, sull'onda di un galoppante sfruttamento commerciale, come un insieme di pratiche "sataniste".
In un messaggio pubblicato sul sito internet del'Arcidiocesi di Varsavia, la tradizione di Halloween è definita "un frutto della propagazione dell'occultismo e della magia". Questa tradizione ha "le sue radici - continua nell'adorazione pagana degli spiriti e di un dio celtico della morte. Anton Lavey, fondatore del satanismo moderno, sosteneva che la notte tra il 31 ottobre e il primo novembre era la più grande festa luciferina e vi si tenevano numerosi atti occultistici di violenza. La Chiesa condanna apertamente tali pratiche". Si tratta di un attacco fortissimo a una ricorrenza molto popolare tra i giovani e i giovanissimi. "Con la scusa di divertirsi - attacca la Chiesa - si invitano i bambini e gli adulti a praticare l'occultismo, e questo è in contraddizione con la Chiesa e con la vocazione cristiana".
festina lente
Leonardo
Utente Senior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: gio mag 04, 2006 7:02 pm
Località: Roma

Re: Scomunica per Halloween

Messaggioda predestinato74 » mar nov 06, 2012 9:33 pm

Condivisibile ma......che ce frega se andiamo ad una festa in maschera travestiti da zombie tanto per farci quattro risate e stare in compagnia? Il satanasso lo lasciamo agli assatanati...insomma si può benissimo festeggiare Halloween giusto per divertirsi senza per questo essere intenzionati ad adorare il nemico.
predestinato74
Utente Senior
 
Messaggi: 215
Iscritto il: mar ott 09, 2007 10:45 pm

Re: Scomunica per Halloween

Messaggioda Leonardo » gio nov 08, 2012 7:17 pm

Caro Predestinato, l'allegria (quella sana) ed il riso fanno buon sangue. Ma c'é una certa ingenuità collegarle con Halloween :evil: (la festa?).
Tutto comincia con suoni, luci, maschere (e che tipo di maschere: streghe, teschi, pipistrelli, ragni, scheletri...) per attirare e che in fin dei conti la rende...appetibile e condivisibile. Basterebbe saper leggere tanti e quali eventi si verificano durante la notte di Halloween. Fatti che ci fanno subito capire che questa sedicente festa é qualcosa che non appartiene alla nostra cultura.

Per il moderno satanismo, Halloween continua ad essere una festa privilegiata. E' infatti una delle "solennità" coincidenti con alcune delle principali festività pagane e dell'antica stregoneria. E tutte sono celebrazioni notturne che si svolgono nel buio e nell'oscurità, a conferma della definizione evangelica di satana come Principe delle Tenebre, e dei suoi seguaci.
Da un punto di vista cristiano, la partecipazione a tali pratiche, a qualunque livello (anche quello apparentemente inoffensivo di una banale festa), deve considerarsi una pericolosa forma di idolatria. Come deve considerarsi una forma pagana di superstizione quella di illuminare una zucca vuota fuori dalla porta per scacciare demoni e fantasmi.

Sorprende quindi la sottovalutazione fatta oggi anche da molti credenti, a volte preda di una forma di stupido consumismo, circa l'origine ed il significato della festa pagana e satanica di Halloween. L'inganno demoniaco sottindende anche al disegno scherzoso della proposta: "dolcetto o scherzetto".
La partecipazione e condivisione iniziale, pian piano crea una mentalità accondiscendente al festeggiamento, che porta a radicare nel tempo una tradizione nella nostra cultura, nelle abitudini e costumi. Che occorre invece da subito rigettare, perché l'occultismo che la genera é la sua forma più perversa e pericolosa della quale non ci si rende conto immediatamente.

Leonardo
festina lente
Leonardo
Utente Senior
 
Messaggi: 410
Iscritto il: gio mag 04, 2006 7:02 pm
Località: Roma

Re: Scomunica per Halloween

Messaggioda algoritmo70 » gio nov 15, 2012 6:03 pm

In fondo anche se si vuole ritenere halloween una semplice festa,quello che conta per satana è il risultato non festeggiare la festa di OgniSanti,e poi che la gente stia lontana dalla Chiesa, il risultato è ciò che conta. O no ? algoritmo 70.
algoritmo70
Nuovo Utente
 
Messaggi: 47
Iscritto il: dom lug 04, 2010 6:48 pm

Re: Scomunica per Halloween

Messaggioda predestinato74 » lun nov 19, 2012 10:28 pm

Mah, io credo alla libertà cristiana di paolina memoria. Credo che i vostri discorsi li facessero anche i primi cristiani scandalizzati all'idea di mangiare la carne usata nei sacrifici agli idoli....eppure il cristiano è libero di fare anche questo perchè gli idoli non esistono. Certo non tutti possediamo un tale grado di libertà interiore come san Paolo.

Personalmente si può benissimo festeggiare ognissanti e la tempo stesso scherzare sui mostricciattoli senza per questo cadere nel peccato di idolatria....poi vale sempre il consiglio di san Paolo, per amore del fratello debole nella fede...eviterò di fare cose che potrebbero scandalizzarlo.

"[1 Cor 10:25] Tutto ciò che è in vendita sul mercato, mangiatelo pure senza indagare per motivo di coscienza,

[26] perché del Signore è la terra e tutto ciò che essa contiene.

[27] Se qualcuno non credente vi invita e volete andare, mangiate tutto quello che vi viene posto davanti, senza fare questioni per motivo di coscienza.

[28] Ma se qualcuno vi dicesse: "È carne immolata in sacrificio", astenetevi dal mangiarne, per riguardo a colui che vi ha avvertito e per motivo di coscienza;

[29] della coscienza, dico, non tua, ma dell'altro. Per qual motivo, infatti, questa mia libertà dovrebbe esser sottoposta al giudizio della coscienza altrui?
predestinato74
Utente Senior
 
Messaggi: 215
Iscritto il: mar ott 09, 2007 10:45 pm

Re: Scomunica per Halloween

Messaggioda Armando » dom nov 25, 2012 3:01 pm

Conta molto lo spirito nel come fare le cose, ma non è che gli idoli non esistono, non sono Dio, ma sono cose che esistono. Possono essere il denaro, l'ambizione e altri portati da mode più o meno commerciali. Ci vuole una coerenza nelle azione e anche una testimonianza coerente. Io farei riflettere per esempio sul perchè quel giorno da un pò di tempo tutti fanno zucche e srteghe, si potrebbero avere risposte interessanti. A parlare troppo del diavolo si rischia di banalizzarlo, è vero, ma non parlarne mai è peggio.
Armando
Nuovo Utente
 
Messaggi: 166
Iscritto il: mar giu 15, 2010 5:19 pm
Località: Roma

Re: Scomunica per Halloween

Messaggioda algoritmo70 » sab dic 01, 2012 4:45 pm

Caro predestinato se noi Cattolici festeggiassimo anche ciò che non è di Dio e hallowen non lo è saremmo tacciati di essere schizzofrenici non credo che ciò sia testimonianza a Gesù Cristo.Nessuno può giudicare un operato personale,ma dire ciò che non è buono si può.algoritmo70.
algoritmo70
Nuovo Utente
 
Messaggi: 47
Iscritto il: dom lug 04, 2010 6:48 pm


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron