[Libri] Evoluzione e Creazione, tra scienza e fede

Qui può scrivere chiunque trovi dei testi adatti alla formazione dei Grissini. Le cose che lo staff riterrà più idonee a tal fine saranno successivamente inserite nella sezione "Per la formazione".

Moderatore: berescitte

[Libri] Evoluzione e Creazione, tra scienza e fede

Messaggioda Citocromo » lun giu 28, 2010 1:26 pm

Cari amici, vorrei proporvi dei testi per approfondire questo tema, importante anche per la catechesi.

1)
Immagine
Horn Stephan Otto, Wiedenhofer Siegfried
Creazione ed evoluzione
Un convegno con Papa Benedetto XVI a Castel Gandolfo.
Prefazione del card. Christoph Schönborn - Su incarico dello Schülerkreis (Gruppo di allievi) di Papa Benedetto XVI
Anno: 2007 (novembre)
Pagine: 208
Collana: Oggi e domani
Prezzo: € 17.50

Descrizione dell'opera
«Mi pare importante sottolineare come la teoria dell'evoluzione implichi delle domande che di per sé esulano dall'ambito proprio delle scienze naturali. [...] Sono le grandi domande fondamentali della filosofia che ci si presentano in forma nuova: la domanda sull'origine e sul futuro dell'uomo e del mondo» (Benedetto XVI nella Discussione).
Il tradizionale incontro annuale del professor Joseph Ratzinger, ora Benedetto XVI, coi propri ex studenti ha affrontato nel 2006 un tema particolarmente vivo nel dibattito culturale: quello dell'evoluzionismo. Il volume propone le relazioni del card. C.Schönborn, di alcuni ex studenti, oggi divenuti autorevoli professori, nonché il momento di discussione, cui ha preso parte attiva anche il papa.
Sommario
Prefazione (card. C. Schönborn). Relazioni. Evoluzione e disegno. Tentativo di una ricognizione della teoria dell'evoluzione (P. Schuster). Discendenza e disegno intelligente (R. Spaemann). Il problema della creazione e dell'evoluzione (p. P. Erbrich). Fides - Ratio - Scientia. Il dibattito sull'evoluzionismo (card. C.Schönborn). Discussione. Appendice. Fede nella creazione e teoria dell'evoluzione. Differenza e punto d'intersezione (S. Wiedenhofer). Riferimenti biobibliografici.

2)
Immagine
Mons. Fiorenzo Facchini
Le sfide della evoluzione. In armonia tra scienza e fede
Prezzo € 16,00
Dati 2008, 174 p., brossura
Editore Jaca Book (collana Già e non ancora)

Descrizione
L'evoluzione della vita è un fatto difficilmente contestabile. Il modo con cui è avvenuta è ancora oggetto di esplorazione della scienza. Sono state acquisite molte conoscenze, specialmente sulla storia evolutiva dell'uomo. A 150 anni dalla pubblicazione de L'origine della specie di Darwin la sua teoria continua ad avere una validità, anche se alla luce delle nuove scoperte si riconosce la necessità che sia integrata e ampliata nei meccanismi con cui si sono svolti i processi evolutivi. Vi sono fattori o modalità che ancora non conosciamo? L'evento "uomo" è da considerarsi un caso fortuito? E la peculiarità della cultura? Un'altra sfida riguarda la razionalità della natura e il suo possibile significato e finalismo. È da ammettersi un progetto superiore? Come può essersi realizzato? Che cosa pensare della teoria dell'Intelligent Design? Il volume di Fiorenzo Facchini, professore di Antropologia all'Università di Bologna, intende affrontare questi temi in una duplice fedeltà alle osservazioni della scienza e a un corretto ragionare filosofico e teologico, nella convinzione della possibilità di un accordo tra scienza e fede.

3)
Immagine
Ayala Francisco
L’evoluzione: lo sguardo della biologia
Edizioni Jaca Book
Prefazione di: Fiorenzo Facchini
Tradotto da: Piero Giorgi e Gaudia Ricci
Prezzo: Euro 22,00
Aprile 2009
Pagine: 200
Collana: Di fronte e attraverso
Sottocollana: L'evoluzione dell'Universo

Un grande biologo introduce all'evoluzione intesa come processo "creativo" della vita
A duecento anni dalla nascita di Charles Darwin e centocinquanta anni dopo la pubblicazione de L’Origine della Specie, gli scienziati sono concordi nell’affermare che «niente in biologia ha significato se non alla luce dell’evoluzione». L’evoluzione è inoltre essenziale per l’agricoltura, l’epidemiologia, la medicina. Ayala presenta una sintesi di alcuni punti cardine dell’evoluzione della vita sulla Terra. Con L’Origine della Specie di Darwin lo sviluppo della vita vegetale e animale entra a far parte dell’ambito delle scienze tramite l’identificazione della selezione naturale come processo «creativo» nella formazione di ogni singola specie. Ayala verifica il portato della teoria di Darwin anche alla luce delle nuove scoperte della biologia e della genetica. Conferma così, anche in termini genetici, il processo di selezione naturale. Giunto alle trasformazioni genetiche che ci hanno portato dai primati all’uomo, Ayala rileva, con l’uomo, la presenza di un’evoluzione culturale che non può più essere studiata con i soli strumenti della scienza biologica. Se l’opposizione al darwinismo da parte della teoria dell’intelligent design è un’espressione scientificamente inaccettabile e da rifiutarsi, non si può leggere come selezione naturale lo sviluppo delle culture umane.

4)
Immagine
Ayala Francisco
Il dono di Darwin : Alla scienza e alla religione
Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo (MI), 2009
Data di pubblicazione: 1 Giugno 2009
Collana: Religione / Teologia e cultura religiosa / Prospettive teologiche
Formato: 12,5x20, brossurato, illustrazioni b/n, 312 pagine
Prezzo di copertina: € 24,00

Descrizione
A 150 anni dalla teoria dell'evoluzione di Darwin, un saggio sul rapporto fede-scienza, da un biologo e teologo di fama mondiale.
150 anni fa Darwin enunciava nel suo testo fondamentale L'origine delle specie la teoria dell'evoluzione. Un secolo e mezzo più tardi, il dibattito sul rapporto tra fede e scienza è quanto mai attuale e spesso focalizzato proprio sulla teoria evoluzionistica, vista come opposta alla visione religiosa della creazione.
Il dono di Darwin alla scienza e alla religione, come suggerito già dal titolo, si propone invece di far comprendere che la religione non ha nulla da temere dal dato dell'evoluzione, ma al contrario deve guardare ad esso come a un dono, a una grande opportunità.
Il tono pacato delle argomentazioni di Ayala, così sicuro nel padroneggiare entrambe le materie in quanto biologo evoluzionista di fama mondiale ed insieme laureato in teologia, porta un contributo decisivo nel dibattito internazionale.

Francisco J. Ayala è docente di scienze biologiche e filosofia all’Università della California e membro dell'Accademia delle Scienze statunitense e di molte tra le più rinomate accademie scientifiche internazionali. È stato consigliere del presidente Bill Clinton per le tematiche di scienza e tecnologia. Si è occupato di ricerche di genetica evolutiva, in particolare delle diversità genetiche fra popolazioni, dell’origine della malaria e dell’orologio molecolare dell’evoluzione. Tra i suoi interessi figurano anche il confronto tra scienza e religione, nonché le questioni epistemologiche, etiche e filosofiche legate alla biologia umana.
Citocromo

Mi sembra che si debbano ricondurre gli uomini alla speranza di trovare la verità. (Sant'Agostino, Lettere, 1,1)
Avatar utente
Citocromo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 167
Iscritto il: mer giu 16, 2010 1:15 pm
Località: Bologna

Re: [Libri] Evoluzione e Creazione, tra scienza e fede

Messaggioda Trianello » mer giu 30, 2010 1:26 am

Grazie per la segnalazione. Conoscevo già il testo di Facchini, autore che seguo sin dai tempi dei miei primi studi universitari (avendone utilizzato il manuale di antropologia fisica per sostenere un esame) e che apprezzo molto, sia come uomo di scienza che come uomo di Chiesa.
Trianello

Deus non deserit si non deseratur
Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Veterano
 
Messaggi: 1136
Iscritto il: gio mar 23, 2006 7:24 am
Località: Roma

Re: [Libri] Evoluzione e Creazione, tra scienza e fede

Messaggioda Armando » sab lug 03, 2010 11:57 am

Citocromo ha scritto:
Mons. Fiorenzo Facchini
Le sfide della evoluzione. In armonia tra scienza e fede
Prezzo € 16,00
Dati 2008, 174 p., brossura
Editore Jaca Book (collana Già e non ancora)

Descrizione
L'evoluzione della vita è un fatto difficilmente contestabile. Il modo con cui è avvenuta è ancora oggetto di esplorazione della scienza. Sono state acquisite molte conoscenze, specialmente sulla storia evolutiva dell'uomo. A 150 anni dalla pubblicazione de L'origine della specie di Darwin la sua teoria continua ad avere una validità, anche se alla luce delle nuove scoperte si riconosce la necessità che sia integrata e ampliata nei meccanismi con cui si sono svolti i processi evolutivi. Vi sono fattori o modalità che ancora non conosciamo? L'evento "uomo" è da considerarsi un caso fortuito? E la peculiarità della cultura? Un'altra sfida riguarda la razionalità della natura e il suo possibile significato e finalismo. È da ammettersi un progetto superiore? Come può essersi realizzato? Che cosa pensare della teoria dell'Intelligent Design? Il volume di Fiorenzo Facchini, professore di Antropologia all'Università di Bologna, intende affrontare questi temi in una duplice fedeltà alle osservazioni della scienza e a un corretto ragionare filosofico e teologico, nella convinzione della possibilità di un accordo tra scienza e fede.



Volendo si può leggere quà
Armando
Nuovo Utente
 
Messaggi: 166
Iscritto il: mar giu 15, 2010 5:19 pm
Località: Roma

Re: [Libri] Evoluzione e Creazione, tra scienza e fede

Messaggioda Generale Specifico » sab lug 03, 2010 12:33 pm

Uhm... si tratta solo di un'anteprima di circa trenta pagine.
Avatar utente
Generale Specifico
Utente Senior
 
Messaggi: 221
Iscritto il: ven dic 14, 2007 2:13 pm

Re: [Libri] Evoluzione e Creazione, tra scienza e fede

Messaggioda Citocromo » mer lug 20, 2011 8:05 pm

Complessità, evoluzione, uomo

Jaca Book, Milano giugno 2011
A cura di: Fiorenzo Facchini
Collana: Di fronte e attraverso 1003
Pagine: 276
Prezzo: euro 26.00

La crescita della complessità della materia nel tempo è un fenomeno riconoscibile nel mondo inorganico, organico e vivente in una grande varietà di espressioni. Questa crescita suppone cambiamenti a livello strutturale e idonee condizioni esterne che consentono o favoriscono relazioni e aggregazioni sempre nuove. Si realizza così l'evoluzione della vita, ciò che il 'creazionismo scientifico' e le sue forme rinnovate, come l'Intelligent Design, seguitano a negare.
Ci si può chiedere se ciò sia dovuto a qualche tendenza interna della materia e del vivente, che si manifesta in condizioni ambientali favorevoli, oppure se siano le stesse proprietà della materia che portano, in ambiente idoneo, a complessità ordinate.
In ogni caso il processo di complessificazione, che non è generalizzabile a tutte le direzioni evolutive, va considerato del tutto aleatorio, come sostiene il darwinismo?
Il fatto che certe strutture compaiono e ricompaiono molte volte nel corso dell'evoluzione in serie evolutive diverse, come può essere spiegato? Basta la pura casualità dei mutamenti? Ci sono limiti invalicabili nella varietà dei mutamenti o regole d'ordine che non conosciamo? Quali le interazioni con l'ambiente? Sono questioni aperte.
In ogni caso viene ancora da chiedersi: la crescita della complessità e l'evoluzione della vita rispondono a una Ragione superiore?
Le domande si accrescono se si pensa alla ominizzazione, che ha portato a un essere in cui la complessità biologica, espressa dalla struttura e dal funzionamento dell'encefalo, raggiunge la sua massima espressione e appare accompagnata dalla cultura, rivelatrice della coscienza di sé e della libertà. Il continuum dell'uomo con le specie animali sembra interrompersi con le manifestazioni della cultura. E' da ammettersi una interfaccia tra realtà fisica e spirituale nell'uomo, riconoscibile nell'attività cerebrale.
Certamente la dimensione spirituale non è raggiungibile con l'osservazione diretta o sperimentale, ma appare plausibile in una visione generale secondo un approccio propriamente filosofico. Nello stesso tempo la dimensione spirituale dell'uomo, che interessa sia l'ominizzazione che l'animazione, interroga la teologia della Rivelazione.


Indice:
- Introduzione, F. Facchini
- La seconda domanda di Leibniz e il Big Bang, U. Amaldi
- Strutture molecolari a fondamento della vita. Casualità o finalità nella formazione dei viventi?, G. M. Prosperi
- Dall'atomo all'uomo: la complessità dalla chimica alla biologia, V. Balzani e M. Venturi
- L'universo, la terra, la vita, l'uomo. Due sensi e tre paradossi,Y. Coppens
- Evoluzione e complessità, M. Buiatti
- Evo-Devo: strade evolutive possibili, probabile e - forse - proibite, A. Minelli
- Teilhard de Chardin e la ricerca di un muovere verso nell'evoluzione della vita, L.Galleni
- Discontinuità culturale, adattiva e ontologica tra uomo e animale in una visione evolutiva, F. Facchini
- Geni, neuroni e mente nell'uomo, F. Tempia
- Le forme della vita tra interiorità ed esteriorità: una ipotesi dialettica, M. Malaguti
- Il naturalismo e l'uomo. Una prospettiva blondeliana, M. Leclerc sj
- L'emergere o l'avvento dello spirito?, J.-M. Maldamé
- L'azione di Dio nell'evoluzione, J.-M. Maldamé
Citocromo

Mi sembra che si debbano ricondurre gli uomini alla speranza di trovare la verità. (Sant'Agostino, Lettere, 1,1)
Avatar utente
Citocromo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 167
Iscritto il: mer giu 16, 2010 1:15 pm
Località: Bologna

Re: [Libri] Evoluzione e Creazione, tra scienza e fede

Messaggioda Citocromo » dom giu 10, 2012 10:02 am

Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)
Progetto di Dio: la creazione

Editore: Marcianum Press
Pagine: 168
Prezzo: 19,00 euro

Recensione
http://www.avvenire.it/Cultura/Pagine/D ... spose.aspx

Qui si può leggere il testo del 1969:
http://rassegna.camera.it/chiosco_new/p ... icle=9G2T0
Citocromo

Mi sembra che si debbano ricondurre gli uomini alla speranza di trovare la verità. (Sant'Agostino, Lettere, 1,1)
Avatar utente
Citocromo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 167
Iscritto il: mer giu 16, 2010 1:15 pm
Località: Bologna


Torna a Pro formazione Grissinorum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron